Anello Ritardante per l'Eiaculazione Precoce

Anello Ritardante per l'Eiaculazione Precoce

Prolong è un semplice anello di plastica, è l’ultima invenzione in fatto di trattamento dell’eiaculazione precoce, un disturbo purtroppo sempre più diffuso tra tantissimi uomini ma sul quale ricerche mediche e scientifiche si stanno sempre più attivando per contrastarlo e per sconfiggerlo definitivamente.

ATTENZIONE, questo non è l'anello fallico per il piacere che vedi qui 
ma è un nuovo anello, possiamo battezzarlo "ritardante".

Come già scritto in altri post di questo blog,
le cure dell'eiaculazione precoce si dividono in 2 filoni:

noi oggi ci soffermiamo solo su uno quello prettamente fisico.

Il dottor Andy Zamar – ideatore di questo dispositivo – ha inventato l'anello per il pene.
Da pochissimo in commercio online dopo i controlli delle autorità che hanno esaminato i dati clinici, i profili di sicurezza e gli standard produttivi.
Il dott. Zamar è consulente psichiatra presso l’Ospedale Priory , a Roehampton , nel Surrey.

Il dispositivo contro l’eiaculazione precoce – che prende il nome di Prolong - è stato oggetto di un interessante studio effettuato dal dottor  su un gruppo di 52 uomini colpiti questo disturbo, metà dei quali sono stati trattati con la classica terapia cognitivo-comportamentale, e l’altra metà proprio con il Prolong, a Londra.

Lo studio è stato illuminante ed ha permesso di riconoscere che i pazienti trattati con l'anello creato dallo psichiatra, hanno ottenuto una efficacia di trattamento 3 volte superiore rispetto a quella ottenuta con la terapia psicosessuale.

I pazienti che soffrono di eiaculazione precoce vivono costantemente nell’angoscia e nello stress che questo disturbo si presenti.
Il dispositivo creato dallo psichiatra con il quale i pazienti sono stati messi alla prova, sarebbe in grado di sovrastimolare il pene al fine di ridurne la sensibilità.
Il concetto alla base del suo funzionamento è proprio il fatto che attraverso una continua stimolazione del pene, si riduca la sua sensibilità in maniera significativa, tanto che i pazienti trattati con questo dispositivo hanno potuto constatare un miglioramento delle loro prestazioni sessuali in soli 7 giorni.

Dai test clinici è infatti emerso un risultato davvero soddisfacente: i pazienti trattati con l'anello hanno potuto notare dei miglioramenti grazie all’eccesso di stimolazione.
Sarebbe proprio questo il “segreto” del successo di questo dispositivo, ed i partecipanti allo studio hanno potuto notare un miglioramento non solo temporaneo, ma anche a lungo termine.

Alla base del successo del Prolong, vi è principalmente il fatto che il trattamento può essere effettuato durante la masturbazione: i soggetti che soffrono di eiaculazione precoce possono infatti allenarsi da soli, per poi applicare quanto appreso durante i rapporti, senza l’uso di pillole ritardanti.

Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento