Ginnastica Pelvica per Durare di Più a Letto




In genere l’esercizio fisico porta sempre ad ottenere buoni risultati: migliora la vita, migliora l’umore e diminuisce gli effetti negativi dello stress, ma bisogna sempre vedere di che tipologia di esercizio fisico... ed elenchiamo quelli che vanno subito evitati:

- Attività di endurance lunghe (corsa lenta e prolungata, bici da corsa e mtb per sessioni lunghe etc...)

Da privilegiare invece tutti i tipi di "ginnastica", tai chi, hatha yoga, e tutti gli ibridi spesso proposti in palestra (pilates etc..)
Una particolare ginnastica è quella specifica pelvica, che serve soprattutto per ravvivare i rapporti sessuali e far aumentare il piacere della coppia. Questi esercizi hanno degli effetti benefici in entrambi i partners, anche nelle donne, dove può aiutarle a uscire da problemi complessi come la frigidità.

Negli uomini invece, può aiutare a risolvere disfunzioni sessuali come ad esempio l’eiaculazione precoce, migliorando la sensibilità, la tonicità e la contrazione dei muscoli pelvici. La ginnastica pelvica è divisa in diverse fasi ed è inoltre una combinazione strategica di esercizi accoppiati con interessanti tecniche di rilassamento,  che aiutano ad eliminare lo stress dovuto alla vita di tutti i giorni. 



Ci sono 2 esercizi base

Il primo consiste nel sistemarsi in una posizione a quattro zampe e muoversi avanti e indietro con il bacino. 
Il secondo esercizio, invece, consiste nell’effettuare lo “stretching” dei muscoli pelvici. Potrete eseguire questo esercizio sdraiandovi a pancia in giù,  sistemandovi come se doveste fare delle flessioni con le braccia.
A questo punto dovrete alzare la parte superiore del corpo, lasciano la parte inferiore (dal bacino ai piedi) a “peso morto” sul pavimento , in modo che il movimento consigliato riesca a stirare i muscoli del perineo.

Durante questa ginnastica, i muscoli del perineo vengono sollecitati in modo da insegnare all’uomo a focalizzare la propria attenzione sulle contrazioni muscolari in modo da riuscire ad averne il completo controllo e riuscire a gestirli ed a rallentarne le sensazioni. 

La tonicità dei muscoli pelvici è dunque molto importante per risolvere le problematiche di natura sessuale come l’e.p. o i problemi di erezione.  Più la muscolatura pelvica è forte ed allenata, più risulterà in grado di dare sensazioni intense durante il rapporto, migliorerà inoltre la circolazione del sangue ed aumenterà le capacità di concentrazione migliorando i tempi, le sensazioni e la qualità degli orgasmi. 

Questo tipo di ginnastica deve essere insegnata da persone qualificate, soprattutto all'inizio, e può portare enormi benefici, come un ottimo controllo dei muscoli pelvici e di conseguenza migliore piacere sessuale. Ovviamente ci vuole un pò di tempo per il condizionamento dei muscoli e nel frattempo potrete fare pratica con le nuove sensazioni a letto.

Sport "ideali" da questo punto di vista e da cui prendere spunto sono i ginnasti sia uomini che donne, nella ginnastica artistica gli atleti sviluppano valori massimi di controllo e percezione dei muscoli e delle sensazioni.

Avere una buona muscolatura pelvica serve non solo per combattere problematiche sessuali, ma anche per rinvigorire la sessualità e aumentare di conseguenza la vostra autostima a letto.

Altri metodi per "ri-programmare" la muscolatura pelvica sono di derivazione yogica e sono contenuti nel Metodo,
infatti è proprio dalla tradizione yoga che nascono "discipline" come il Tantra e il sesso tantrico, involontariamente usate per "durare di più a letto" :-).

Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento