Il Test Elma per scoprire le cause dell'Eiaculazione Precoce


Se il tuo problema a letto è la durata, e il processo eiaculatorio arriva sempre troppo rapidamente, può essere che tu soffra di eiaculazione precoce.
Le cause che portano a soffrire di eiaculazione precoce sono più di una.
Può essere un motivo di natura psicologica e quindi solo un medico psicoterapeuta potrà darti la risposta, può essere anche una motivazione di tipo fisico, e molto spesso è legato a una carenza di un neurotrasmettitore importante, la serotonina.


Sta di fatto che c'è un test per rendersi conto della causa che ti porta a soffrire di eiaculazione precoce. Si chiama ELMA, ed è una pomata anestetica. È risaputo infatti che una delle cause dell’eiaculazione precoce è l’ipersensibilità del glande, la parte superiore del pene e quella più sensibile.
Per intenderci è quella responsabile dell’eccitazione, se è fin troppo sensibile l’eccitazione aumenta anche con una minima stimolazione e di conseguenza si ha l'emissione dello sperma.
Qualunque sia la natura dell’ipersensibilità del glande, sta di fatto che questo problema porta ad avere l'E.P.
Usando la pomata ELMA è possibile effettuare un test per verificare che la causa dell’E.P. sia
proprio l’ipersensibilità del glande.

Acquista questa pomata in farmacia ed usala 30 minuti prima di avere un rapporto sessuale. Stai attento agli eccessi di pomata e a farla asciugare per bene, altrimenti anestetizzerà anche la vostra partner.
Se durante il “rapporto-test” noti che i tempi aumentano, vuol dire che l’eiaculazione precoce è causata dall’ipersensibilità del glande. Questa pomata infatti anestetizza la parte superiore del pene rendendolo meno sensibile. In giro e soprattutto in questo blog trovi diversi soluzioni per porre rimedio a questa situazione.
Se invece pur anestetizzando il pene con questa pomata la durata è la stessa, può darsi che il problema sia di natura diversa ed è quindi necessario rivolgersi ad un medico andrologo o urologo.
Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento