Migliora la tua Vita Sessuale in 7 Mosse


Fondamentalmente il corpo è una macchina. Se ci prendiamo cura di essa, durerà più a lungo, dando minor problemi, e garantendoci il raggiungimento delle nostre mete (anche sessuali).
In caso contrario, abusandone quando è ancora nuova, ne scopriremo le conseguenze quando sarà troppo tardi. Non si tratta però solamente di seguire una serie di azioni, quando piuttosto di modificare radicalmente, anche se con i propri tempi, lo stile di vita. Non esiste infatti una sola causa ad una disfunzione sessuale, ma spesso un insieme, una concomitanza.
Lo stress spesso è la prevalente, ed ecco perchè ho scritto alcuni post dove linkavo al sito dello Zio Hack,
www.migliorati.org
dove ci sono ottimi e bellissimi rilassamenti guidati.

Altri punti importanti da considerare sono:


1. Fai attività fisica.

Il corpo è una macchina perfetta, e come ogni macchina, ha bisogno di essere usata, ma non non abusata. Qualsiasi sia il tuo lavoro, sei costretto ad eseguire una serie di gesti, e a rimanere in posizioni uguali, per gran parte del tempo. Ciò comporta l’abuso di alcuni muscoli, e il non utilizzo di altri, fatto che porta ad uno scompenso fisico.
E’ per questo che hai bisogno di svolgere una o più attività fisiche,
esempio Lo Sport Generatore di Testosterone, che ti permettano di usare la totalità del tuo corpo. Puoi iniziare con quelli più semplici ed economici, come lunghe passeggiate, corsa, bicicletta. Io ti consiglio anche attività specifiche che, sviluppano armoniosamente tutto il corpo (e non solo), senza stressarlo con carichi eccessivi, ma nel pieno rispetto della sua struttura, come lo Yoga.




2. Impara a respirare correttamente.

La respirazione corretta ti permette di sfruttare (quasi) tutta la capienza polmonare, aumentando l’immissione di aria e quindi di ossigeno, nel tuo sistema. Maggior ossigeno vuol dire maggiore capacità di scambio ed espulsione di anidride carbonica, maggiore lucidità mentale, recupero più rapido ed efficiente negli sforzi, digestione più facile.


3. Allunga e rilassa i tuoi muscoli.

Siamo abituati ad essere costantemente sotto stress, in tensione. Dedicare qualche minuto al giorno ad eseguire un po’ di stretching, è il modo migliore per scaricarne una parte. Contrariamente a ciò che si pensa, lo stretching può essere fatto anche a muscoli freddi. Ciò che conta è il modo ed il tempo dedicato. Il procedimento standard, indipendente su quale parte del corpo stai lavorando, è quello di mettersi in una posizione in cui il muscoli si trovi in massimo allungamento, senza però avvertire dolore. Il dolore infatti è il campanello di allarme del corpo che, automaticamente, mette in tensioni quegli stessi muscoli che stai allungando, per proteggersi da eventuali danni. Una volta raggiunta questa posizione, rimani li, focalizzandoti sulla respirazione, e renderla lunga e profonda. Dopo qualche minuto, ti accorgerai che, grazie a quel tipo di respirazione, puoi allungare ulteriormente la posizione, quindi i muscoli. Raggiunto il nuovo limite, ricomincia dedicando attenzione alla tua respirazione. Continua così tutto il tempo che desideri.


4. Rispetta i tempi fisiologici (ecco a cosa servono i rilassamenti consigliati all'inizio).

Non esagerare. Non sollecitare il tuo corpo oltre i normali ritmi fisiologici. Ricorda che ne il troppo poco, ne il troppo movimento, giova. Quando hai stilato un programma di allenamento, ricordati di inserire giorni di completo riposo, privi di ogni attività fisica, soprattutto se quello che hai scelto, è molto impegnativa. Il sovrallenamento è un disturbo che colpisce gli atleti, professionisti e non, che chiedono troppo al proprio fisico.


5. Segui una alimentazione corretta.

Sotto il tag "Cibi" trovi molti articoli utili con alimenti, super-cibi integratori e altro,
=> http://erezioneduratura.blogspot.it/search/label/cibi


6. Equilibra le tue emozioni.

Variazioni brusche del tuo stato emotivo possono essere il segnale di uno stato di stress eccessivo. Questi picchi emotivi, oltre che contro producenti per le tue relazioni, portano ad un esaurimento del tuo corpo, al quale viene richiesto la produzioni di tutte quelle sostanze biochimiche che sono la base delle emozioni. Se queste richieste vengono effettuate troppo spesso, e in breve tempo, è come se con la tua auto accelerassi e frenassi bruscamente, cento, duecento volte al giorno.
Non pensi che il motore ne possa soffrire? La stessa cosa accade con il tuo corpo, per cui provvedi a rilassarti, meditare e cominciare a leggere qualcosa di "positivo" e potenziante per la tua mente ed evitare la TV e Facebook (o limitare).


7. Vivi con calma.

Nulla può sostituire una vita vissuta all’insegna della calma. Certamente non è facile, soprattutto oggi, con i ritmi imposti dalla società, dai mezzi tecnologici, e dal lavoro.

Ecco i 14 "comanda-Lenti", elementari consigli per piccole azioni, che possono portate grandi cambiamenti.

1) Svegliarsi 5 minuti prima del solito per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria.
2) Se siamo in coda nel traffico o alla cassa di un supermercato, evitiamo di arrabbiarci e usiamo questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere con il vicino di carrello.
3) Se entrate in un bar per un caffè, ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell’uscita (questa regola vale per tutti i negozi, in ufficio e anche in ascensore).
4) Scrivere sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara …
5) Quando è possibile, evitiamo di fare due cose contemporaneamente come telefonare e scrivere al computer…se no si rischia di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi.
6) Evitiamo di iscrivere noi o i nostri figli ad una scuola o una palestra dall’altra parte della città.
7) Non riempire l’agenda della nostra giornata di appuntamenti, anche se piacevoli, impariamo a dire qualche no e ad avere dei momenti di vuoto.
8) Non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce.
9) Anche se potrebbe costare un po’ di più, ogni tanto concediamoci una visitina al negozio sotto casa, risparmieremo in tempo e saremo meno stressati.
10) Facciamo una camminata, soli o in compagnia, invece di incolonnarci in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta.
11) La sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv.
12) Evitate qualche viaggio nei week-end o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra città, qualunque essa sia.
13) Se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza.
14) Smettiamo di continuare a ripetere: “non ho tempo”. Il continuare a farlo non ci farà certo sembrare più importanti.

Vivere con calma, con lentezza, è uno stile di vita. Richiede pertanto un cambio di mentalità, e quindi tempo per farlo. Forse in te, come è accaduto, ed ancora accade in me, sorgeranno molti dubbi, incertezze, frutto di convinzioni talmente radicate da crederle vere. Per questo io ricorro ad una serie di risorse che mi aiutino in questi momenti, esempio ...

Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento